Rivista "IBC" VIII, 2000, 3

progetti e realizzazioni

Memorie centesi

Carlo Tovoli
[IBC]

Il 24 giugno scorso è stato inaugurato ufficialmente il nuovo Archivio storico comunale di Cento (Ferrara). L'archivio - che ha sede in viale Falzoni Gallerani, 16 - nasce dall'unione di tre archivi presenti in città: l'archivio comunale, quello dell'ospedale Santa Annunziata e quello del Patrimonio di Studi, a cui si aggiungono l'archivio deposito e l'archivio corrente. Sono qui raccolti otto secoli di storia tra libri, editti e carte di varia natura: codici dal 1185, libri delle delibere dei consigli comunali a partire dal 1753, manoscritti di Girolamo Baruffaldi, Biagio Bagni, Giovan Filippo Monteforti. E poi circa trecento pergamene dal 1209 sull'ospedale e una cartografia sul territorio di Cento a partire dal secolo XV, che testimonia le modificazioni della città e del territorio. Fra gli archivi aggregati, di particolare interesse quello del Partito nazionale fascista, del Comitato di liberazione nazionale e dell'Ente comunale assistenza.

L'archivio è aperto al pubblico, previo appuntamento, dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 17. Per informazioni: tel. 051 901 723; e-mail archiviostorico@comune.cento.fe.it.

 

Azioni sul documento

Elenco delle riviste

    Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna - Cod. fiscale 800 812 90 373

    Via Galliera 21, 40121 Bologna - tel. +39 051 527 66 00 - fax +39 051 232 599 - direzioneibc@postacert.regione.emilia-romagna.it

    Informativa utilizzo dei cookie

    Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271
    Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it